Chi è di scena

Rape rosse bucate

un'anticommedia scritta e diretta da Emilia Miscio

dal 7 al 18 novembre 2018

ore 21, domenica ore 17, lunedì riposo

Biglietti: intero € 15,00, ridotto € 12,00 (over 65, under 16, studenti)
Info e prenotazioni: 3470619618 - 063223432

 

Colore, nonsense e cura del dettaglio: tre elementi ricorrenti nelle regie di Emilia Miscio che, dopo l’ultimo successo di “Villaggio Jamaica!”, torna ancora alla scrittura con un nuovo spettacolo, “Rape rosse bucate”, una vera e propria anticommedia che andrà in scena al Teatro San Genesio di Roma dal 7 al 18 novembre.
Attraverso l’abbandono della logica e della razionalità, il teatro dell’assurdo pone l’accento su argomenti di carattere profondo e fortemente contemporaneo.
E’ questo il caso di “Rape rosse bucate”, che affronta con ironia il tema della diversità, 
analizzando e decostruendo tutto ciò che viene abitualmente considerato normale.
L’azione si svolge in un’ambientazione quasi onirica, fuori dal tempo e dallo spazio, in cui si troveranno a confronto dieci personaggi, a rappresentazione di due categorie ben distinte, gli Strani e i Normali.

Dal Colonnello all’arcigna Moglie Fantasma, dalla Vedova Allegra allo scapestrato Fra Giocondo, fino alla coppia di normalissimi sposi dalle idee stereotipate, tutti, estremamente caratterizzati nell’aspetto e nell’interpretazione, si troveranno a condividere una serata che farà emergere il netto confine che li divide.
Riusciranno due mondi così distanti a trovare un punto di incontro, a dialogare, o semplicemente a rispettarsi senza giudicarsi?
Ogni elemento della messa in scena, dai costumi al trucco, dalla scenografia all’arredamento, dove stili ed epoche diverse si mescolano tra loro, è costruito per focalizzare l’attenzione su un mondo che, in fondo, è surreale solo in apparenza, in un mix irresistibile di ritmo e comicità.


 

Prossimamente in scena...


Watching through a man's eyes

Blues|Soul|Light-Pop

concerto per VITALA FESTIVAL

23 novembre 2018 ore 21

Info e prenotazioni


Nella mente di un femminicida

di Augusto Zucchi e Vincenzo Maria Mastronardi
regia di Augusto Zucchi

25 novembre 2018

Info e prenotazioni


Il Teatro

Il teatro dispone di 149 posti, si trova nel quartiere Delle Vittorie nel complesso della Chiesa del Sacro Cuore di Cristo Re affidata ai Padri Dehoniani. Tutto il complesso è stato progettato dall'architetto Marcello Piacentini,costruito a partire dagli anni 20 e inaugurato nel 1934. Il Teatro è da subito attivo col nome, Pax, in seguito cambiato in San Genesio, in onore di un commediante martirizzato nel 303 dall'Imperatore Diocleziano e divenuto poi protettore degli attori.

Chi siamo

Il teatro è gestito dal 2005 dall'Associazione Amici del San Genesio che non ha fini di lucro ed è composta da professionisti del settore della comunicazione. L'Associazione intende riattualizzare l'originale vocazione del teatro e porsi come luogo di incontro tra diverse espressioni e appartenenze culturali, a partire da quelle del Mediterraneo.

 

Dove siamo

 

 

Contatti