Chi è di scena

Il (non) senso della vita ovvero

La cantatrice calva

di Eugéne Ionesco

adattamento e regia di Adriana Trapanese
rappresentato dalla Compagnia del Tirso

dal 13 al 18 febbraio 2018

ore 10,00 giovedì 15, venerdì 16, sabato 17 febbraio
ore 20,30 da martedì 13 a sabato 17 febbraio
ore 17,30 domenica 18 febbraio

 

Biglietti: Intero € 15,00 - ridotto € 12,00 - matinée € 10,00
Info e prenotazioni: 3338592803 - 3385372826

 

“La cantatrice calva”, opera prima di Eugène Ionesco e del Teatro dell’Assurdo, è una commedia esilarante, di una comicità grottesca, che tocca però tematiche serissime quali il conformismo delle masse, la difficoltà di comunicazione fra le persone e la conseguente solitudine individuale, l’assurdità della condizione umana nella società contemporanea. Il drammaturgo si cala all’interno di questi temi, giocando con il linguaggio e altri innovativi mezzi scenici. Il dialogo, infarcito di luoghi comuni, crea una situazione paradossale, fa prendere coscienza agli spettatori dell’amara realtà, scatenando risate liberatorie. La regia, fedele agli intenti dell’autore, ha cercato di esaltare la molteplicità dei significati del testo e ha attuato alcune modifiche per sottolinearne l’attualità. Il dialogo, contraddetto dall’azione, è portato al parossismo, con un ritmo prima lento, poi sempre più serrato, fino alla disintegrazione del linguaggio in puri suoni, dando così allo spettacolo  la sua misura che è la dismisura. L’interpretazione dei personaggi da parte degli attori tende a realizzare un insieme di serietà e ingenuità, di distacco e essenzialità. Ci auguriamo che per mezzo di questo spettacolo gli spettatori acquisiscano una nuova percezione della realtà come è accaduto a noi durante il nostro percorso artistico.
Adriana Trapanese e la Compagnia del Tirso 

Prossimamente in scena...


Pistoni/Campeti Duo

concerto per VITALA FESTIVAL

17 febbraio 2018 ore 18

Info e prenotazioni


Niente da dichiarare?

di Charles-Maurice Hennequin e Pierre Veber
regia di Massimo Santangelo

dal 1 al 11 marzo 2018

Info e prenotazioni


Il Teatro

Il teatro dispone di 149 posti, si trova nel quartiere Delle Vittorie nel complesso della Chiesa del Sacro Cuore di Cristo Re affidata ai Padri Dehoniani. Tutto il complesso è stato progettato dall'architetto Marcello Piacentini,costruito a partire dagli anni 20 e inaugurato nel 1934. Il Teatro è da subito attivo col nome, Pax, in seguito cambiato in San Genesio, in onore di un commediante martirizzato nel 303 dall'Imperatore Diocleziano e divenuto poi protettore degli attori.

Chi siamo

Il teatro è gestito dal 2005 dall'Associazione Amici del San Genesio che non ha fini di lucro ed è composta da professionisti del settore della comunicazione. L'Associazione intende riattualizzare l'originale vocazione del teatro e porsi come luogo di incontro tra diverse espressioni e appartenenze culturali, a partire da quelle del Mediterraneo.

 

Dove siamo

 

 

Contatti